Generatori di aria calda a condensazione.

Precedente
Successivo

Generatori a condensazione

I generatori tradizionali utilizzano solo una parte del calore sensibile dei fumi di combustione perché occorre evitarne la condensazione, che darebbe origine a fenomeni corrosivi. Il vapore acqueo generato dal processo di combustione viene quindi disperso in atmosfera attraverso il camino e con esso il calore latente associato. Il generatore a condensazione recupera parte del calore latente dei fumi prima che vengano espulsi con il camino. 

Tale calore viene utilizzato per preriscaldare l’acqua di ritorno dall’impianto termico. Di conseguenza, la temperatura dei fumi di scarico è minore rispetto ad una caldaia tradizionale, mentre l’acqua in ingresso, avendo una temperatura maggiore, necessita di minor calore al focolare per il ritorno alla temperatura di esercizio, aumentando il rendimento di combustione e una riduzione delle emissioni di NOx e CO.

I nostri servizi

Contatti